Lottare, sempre e comunque La grande forza degli invalidi
È un po’ di mesi che vivo il mondo dell’invalidità. Ci sono arrivato con lo sguardo libero di chi non ha pregiudizi, di chi non conosceva questa realtà, se non per qualche esperienza familiare non grave. Sento la necessità di fare un bilancio, riassumibile in due semplici osservazioni.
La prima è che l’invalido è un gran lottatore, una testimonianza per chi si lamenta di problemi molto meno gravi. Un lottatore contro la burocrazia, un lottatore contro l’indifferenza, un lottatore contro l’ipocrisia.
Altro
Ztl e permessi per disabili: solito caos E il Veneto vara il network regionale
Contrassegno per i disabili, parcheggio, Ztl. Sono talora tasti dolenti quelli che riguardano i diritti delle persone con disabilità sul fronte della mobilità. Soffermiamoci, per esempio, sulla circolazione nelle Zone a traffico limitato: tutti gli interessati sanno che i dati della targa del veicolo e quelli del contrassegno vanno comunicati agli uffici competenti del Comune in modo che le telecamere riconoscano la vettura come autorizzata. Per chi dovesse spostarsi fra città diverse, risulta dunque inevitabile ripetere la comunicazione di volta in volta a ciascuna amministrazione.
Altro
La sinergia giusta ai disabili e alle loro famiglie
problema della mobilità e del trasporto delle persone con difficoltà motorie?
"Anche se ci stiamo avvicinando alle prossime elezioni amministrative, non è ancora stato preparato un programma dettagliato. Tuttavia, se la nostra lista dovesse essere rieletta, posso assicurare che garantiremo la continuità di tutti i progetti avviati, migliorandoli ulteriormente.
Altro
L’Anmic sempre più sul territorio “Ma urge un incontro con l’Asst”

Più vicini ai nostri iscritti e alle famiglie in difficoltà del territorio. È questo, da sempre, lo spirito che ispira le iniziative e i progetti dell’Associazione Nazionale Invalidi Civili di Bergamo e che, pure in questi ultimi anni segnati da difficoltà e incertezze, non è mai venuto meno. Anzi, proprio i problemi delle persone in condizioni di fragilità, con cui siamo in contatto ogni giorno e non solo per ragioni, si direbbe, “d’ufficio”, ci hanno convinto dell’urgenza di moltiplicare gli sforzi per una presenza più capillare nei paesi della provincia.

Altro
Fra Anmic e Comune di Grumello per dare risposte concrete
L’ANMIC ha da sempre sviluppato strette collaborazioni con molte amministrazioni locali per risolvere insieme alle realtà territoriali, e quindi con maggiore efficacia e capillarità, i problemi che affliggono i disabili. Fra le esperienze più interessanti maturate, grazie a questa sinergia, sul territorio, vi è quella del Comune di Grumello del Monte. Abbiamo tentato di tracciare un bilancio insieme all’assessore ai Servizi sociali Simona Gregis: con Lei abbiamo parlato di cosa è stato fatto e di quali sono i progetti per il futuro.
Altro