La sinergia giusta ai disabili e alle loro famiglie
da Super User
in News
Visite: 134
problema della mobilità e del trasporto delle persone con difficoltà motorie?
"Anche se ci stiamo avvicinando alle prossime elezioni amministrative, non è ancora stato preparato un programma dettagliato. Tuttavia, se la nostra lista dovesse essere rieletta, posso assicurare che garantiremo la continuità di tutti i progetti avviati, migliorandoli ulteriormente. In tema di trasporto dei disabili, abbiamo stipulato una convenzione con l’associazione Auser che vogliamo mantenere. Altra questione cruciale riguarda le barriere architettoniche: la nostra amministrazione ha fatto molto ma, per esperienza personale, sono consapevole che c’è sempre qualcosa da migliorare. Qualche anno fa avevamo una collaborazione con l’Istituto Palazzolo con cui accompagnavamo disabili in carrozzina per vedere insieme tutte quelle difficoltà che chi non vive in prima persona, spesso, non riesce a comprendere. Continueremo anche questa esperienza perché dare la propria disponibilità, incontrando ed ascoltando il prossimo, è l’unico modo per accorgersi dei problemi reali ed intervenire per risolverli. Inoltre, essendomi occupata di questi temi per quindici anni, mi sento di dire che ci sarà un’attenzione particolare al tema della disabilità nel programma della lista con cui mi presenterò come candidata sindaco alla prossime elezioni comunali di maggio. La questione, per noi, rimane prioritaria".

I nostri volontari su “L’Eco di Bergamo”
Un’intera pagina dedicata all’inesauribile impegno che i volontari dell’ANMIC provinciale e dell’U.I.CI.BE. profondono a favore delle persone che si trovano in difficoltà a muoversi, per visite e certificati, nelle strutture sanitarie del territorio. La scelta di raccontare le loro storie, nella rubrica settimanale “La Buona Domenica”, l’ha fatta, nell’edizione di domenica 27 gennaio scorso, il quotidiano locale “L’Eco di Bergamo”, che ha così fatto conoscere uno dei servizi più rilevanti che l’ANMIC offre ai propri iscritti. I volontari sono in tutto una ventina - 18 uomini e due donne - ed effettuano circa 120 trasporti a settimana. “È necessario però ampliare la squadra - ha detto al giornale il presidente, Giovanni Manzoni -. Cerchiamo, quindi, altre persone che abbiano voglia di impegnarsi mezza giornata alla settimana”. La sede di via Autostrada 3 (tel. 035.315339; mail: anmic@tiscali. it) è a disposizione per tutte le informazioni.
Leave your comments
Comments
  • No comments found