LA STORIA
DI ANMIC BERGAMO
La sezione provinciale de l'ANMIC Bergamo nasce nel 1958; il suo primo presidente è stato il sig. Giuseppe Medici.E' subentrato poi il Cav. Bruno Zanni e poi per sei mesi è seguito il rag. Giancarlo Bonomi.Quindi dal 1961 il sig. Osvaldo Moioli ha ricoperto per ben 40 anni sino all'11 febbraio 2001 quando il Congresso provinciale dell'associazione ha nomoinato i nuovi organi provinciali.

DALLE ORIGINI A MANZONI

1958 Nascita di Anmic Bergamo

1958 Nascita di Anmic Bergamo

L’Anmic apre la delegazione a Bergamo, con una sede di fortuna in vicolo San Giovanni. Il primo presidente è il sig. Giuseppe Medici, sono poi seguiti il Cav. Bruno Zanni e quindi il rag. Giancarlo Bonomi.

1961 Elezione di Osvaldo Moioli

1961 Elezione di Osvaldo Moioli

Il Congresso provinciale elegge presidente Osvaldo Moioli che ricoprirà la carica fino al congresso provinciale del 2001.

1988 Nascita della cooperativa "Bergamo Lavoro"

1988 Nascita della cooperativa "Bergamo Lavoro"

Nasce la cooperativa “Bergamo Lavoro” per dare una risposta alla necessità occupazionale dei minori con problemi di natura neurologica. Il Presidente nazionale Alvido Lambrilli è a Bergamo per inaugurare la nuova sede di via Zambonate. L’Anmic di Bergamo si diffonde sempre più sul territorio e prendono vita le delegazioni comunali. Per meglio comunicare con i propri iscritti si decide di stampare “L’Invalido Civile Orobico”. La sede viene trasferita nella più centrale via Torquato Tasso e successivamente in via Clara Maffei.

1989-1994 Missione umanitaria in Romania

1989-1994 Missione umanitaria in Romania

L’Anmic di Bergamo organizza una missione umanitaria in Romania per portare medicinali e generi di conforto ai disabili che versano in stato di abbandono nel paese da poco uscito dal lungo periodo della dittatura.

2001 VII Congresso provinciale

2001 VII Congresso provinciale

Il “VII° Congresso provinciale” elegge il cav. Giovanni Manzoni alla carica di presidente, succedendo al cav. Osvaldo Moioli che ha retto l’associazione ininterrottamente per qurant’anni.

2002 Primo sito di Anmic Bergamo

2002 Primo sito di Anmic Bergamo

L’Anmic di Bergamo va in rete con un proprio sito su Internet.

2003 Inaugurazione Cooperativa "Promozione Lavoro"

2003 Inaugurazione Cooperativa "Promozione Lavoro"

Inaugurazione della Sede della Cooperativa “Promozione Lavoro” nei locali messi a disposizione dalla soc. Longhi a Pedrengo. La cooperativa ha lo scopo di formare e qualificare i giovani disabili per inserirli nel mercato del lavoro. Per far sentire la propria presenza anche nei paesi più piccoli, l’associazione organizza manifestazioni a Costa Imagna, Cornello dei Tasso, Zorzone, Mapello e Grassobbio. La gita sociale a Roma culmina con la partecipazione all’udienza del papa Giovanni Paolo II°. E’ fondato “Oltre le Barriere” il nuovo giornale dell’Anmic Bergamo che in breve raggiunge la tiratura di 7.500 copie.

2004 Raduno al Santuario di Caravaggio

2004 Raduno al Santuario di Caravaggio

Raduno al Santuario di Caravaggio in occasione della benedizione simultanea dei nuovi labari delle delegazioni comunali. Importanti manifestazioni si svolgono a Vigolo e Filago. A S. Pellegrino, in collaborazione con l’associazione Genesis viene organizzato il Convegno sul tema “I due volti del sociale”.

2005 II Convegno Provinciale Fand

2005 II Convegno Provinciale Fand

A margine del Convegno di Grumello del Monte, viene proposta al ministro Giovanardi la presentazione di una legge per il pensionamento anticipato dei disabili gravi. Per consegnare al ministro la richiesta ufficiale, una delegazione dell’Anmic di Bergamo si reca a Roma. Manifestazione a Brembate con sfilata dei labari provinciali. “II° -Convegno Provinciale Fand” organizzato al Palazzo della Borsa Merci a Bergamo per dibattere sull’annoso problema del collocamento dei disabili e della sicurezza negli ambienti di lavoro.

2006 VIII Congresso provinciale

2006 VIII Congresso provinciale

L’“VIII° Congresso provinciale” riconferma il cav. Giovanni Manzoni nella carica di presidente. L’on. Sanga e numerose autorità locali partecipano al Convegno di Lovere, promosso dall’Anmic per dibattere la situazione dei disabili nell’alto Sebino. L’Anmic di Bergamo è presente alla “Fiera Campionaria di Bergamo con un proprio stand che raccoglie i consensi di numerosi visitatori della fiera.

2007 Inaugurazione "Villa Mia"

2007 Inaugurazione "Villa Mia"

Convegno di Treviglio Inaugurata “Villa Mia”, la casa famiglia di Torre Boldone, costituita per ospitare giovani disabili.

2009 Nuova sede Cooperativo Bergamo Lavoro

2009 Nuova sede Cooperativo Bergamo Lavoro

Alla presenza delle Autorità civili e religiose, viene inaugurata la nuova sede della Coperativa Bergamo Lavoro, realizzata grazie al contributo di diversi sponsor coordinati dall'Anmic di Bergamo. Da ricordare il generoso apporto della Fondazione Cariplo.

2010 IX Congresso provinciale

2010 IX Congresso provinciale

Il IX° Congresso provinciale, tenuto si a Bergamo il 16 ottobre, riconferma il Cav. Uff. Giovanni Manzoni nella carica di presidente provinciale.

2011 avvio del concorso “Progettiamo ponti, non muri”

2011 avvio del concorso “Progettiamo ponti, non muri”

Consapevole della necessità non solo di fornire agli associati servizi sempre più efficaci e al passo con le esigenze dei tempi, e delle normative, in rapida trasformazione ma anche dell’urgenza di diffondere una vera “cultura della disabilità”, l’Associazione, con il supporto dell’Ufficio scolastico per la Lombardia, entra nelle scuole bergamasche con il concorso “Progettiamo ponti, non muri”. L’iniziativa ottiene l’adesione di centinaia di studenti di ogni ordine e grado, di docenti e famiglie: è l’inizio di un percorso che, periodicamente, l’ANMIC ripeterà come opportunità per incontrare le nuove generazioni e dialogare con loro.

2014 Prestito obbligazionario "solidale"

2014 Prestito obbligazionario "solidale"

Grazie a un innovativo progetto, la Banca Popolare di Bergamo-Ubi Banca annuncia l’emissione di un prestito obbligazionario “solidale” (Social Bond) per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro destinato a nuovi risparmi i cui proventi vengono in parte devoluti a titolo di liberalità all’Unione Invalidi Civili Bergamaschi – la cooperativa sociale fondata nel 1979 e collegata all’ANMIC - a sostegno della ristrutturazione, finalizzata all’eliminazione delle barriere architettoniche, della “casa vacanze” di Pizzino, in Val Taleggio, oggi struttura di riferimento per il relax dei disabili e delle loro famiglie.

2016 nuova casa vacanze a Pizzino

2016 nuova casa vacanze a Pizzino

A Pizzino si inaugura la nuova casa vacanze per persone con disabilità. La struttura, donata dal compianto don Bernardino Vitali, si trova in Val Taleggio: la cerimonia avviene alla presenza delle massime autorità religiose e civili del territorio, a testimonianza, come nell’occasione ha modo di sottolineare il presidente Giovanni Manzoni, di una “solidarietà bergamasca che non manca mai quando si mostrano voglia di fare e progetti concreti a beneficio di chi ha più bisogno”.

2018 X Congresso Provinciale dell'associazione

2018 X Congresso Provinciale dell'associazione

Nel mese di maggio l’ex sala Borsa Merci di via Petrarca ospita il X Congresso Provinciale dell’Associazione: è l’occasione per fare il punto sull’impegno messo in campo sul territorio con oltre venti sedi locali, oltre a quella provinciale di via Autostrada nel capoluogo, grazie alle quali l’ANMIC intercetta ogni anno, in media, le richieste di oltre 10mila persone. L’appuntamento però fissa le priorità anche per il futuro nella consapevolezza che i cosiddetti “diritti acquisiti” non sono mai al riparo da insidie e che, pertanto, occorre, per gli anni a venire, una rinnovata attenzione su temi cruciali come la revisione dell’importo dell’assegno di invalidità e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

2019 Concorso “Accendi la testa… Poi inizia a guidare!”

2019 Concorso “Accendi la testa… Poi inizia a guidare!”

L’ANMIC prosegue nella propria capillare attività delle situazioni problematiche sul territorio, in stretta sinergia con le istituzioni locali, e, nel mese di giugno, raccoglie un nuovo successo con il concorso riservato alle scuole sul tema “Accendi la testa… Poi inizia a guidare!”. Centinaia di studenti, con genitori e insegnanti, si riuniscono al Palazzetto dello Sport di Grumello del Monte per la cerimonia di premiazione che, nell’occasione, coincide con la Festa della Repubblica del 2 giugno: è un’ulteriore conferma, per l’Associazione, della necessità di reiterare i momenti di incontro e di dialogo con i ragazzi per sensibilizzarli sui temi della disabilità ma, soprattutto, prevenire gli incidenti che, spesso, ne sono la causa.