ANMIC - Comitato provinciale di Bergamo

via Autostrada n.3, Bergamo. Vedi cartina
Orari della segreteria:
lun/mar/giov/ven. 8.30 -12.00 | 14.00 -17.30. - Mer. e sab. 8.30 - 12.00
Posta ordinaria: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo Posta certificata: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo



L'ANMIC non ha incaricati che vengono a casa vostra per chiedervi offerte o proporvi vendite. Se qualcuno viene da voi e vi chiede soldi per l'ANMIC è un truffatore: denunciatelo subito. Polizia (Tel. 113) Carabinieri (Tel. 112).

Cinquant'anni al fianco dei disabili

Benvenuto in ANMIC BERGAMO

La nostra presenza sulla rete è un modo per essere più vicini ai nostri iscritti, alle loro famiglie e a tutti coloro che sono interessati ai problemi degli invalidi. L’Anmic di Bergamo considera Internet un utile strumento di comunicazione che in futuro potrà diventare una sorta di sportello telematico dell’associazione. La veste grafica e l’organizzazione del sito è stata studiata per facilitare la consultazione anche da parte delle persone meno esperte.
Cercheremo di utilizzare un linguaggio semplice per trasmettere le informazioni in modo chiaro e comprensibile a tutti.


Il presidente provinciale
Giovanni Manzoni

Home
BARCOLLO... MA NON MOLLO PDF Stampa E-mail
file0003.jpg

L'ANMIC BERGAMO,
in collaborazione con il M.I.U.R. - Ufficio X - Ambito Territoriale di Bergamo:

Istituisce un

BANDO DI CONCORSO PROVINCIALE PER LE SCUOLE MATERNE, PRIMARIE E SECONDARIE DI I° E II° GRADO:

Gli obiettivi del concorso
L'obiettivo è far riflettere gli studenti sulla potenza dirompente e rivoluzionaria che investe chiunque si lasci "coinvolgere" dall'incontro con la disabilità, soprattutto con chi questa disabilità la vive sulla propria pelle, e di conseguenza sia capace di mettersi in gioco e di "stupirsi", modificando i propri comportamenti. Solo dalla condivisione di una "relazione" priva di preconcetti e pregiudizi può nascere un "progetto" di realtà veramente a misura d'uomo. Di ogni uomo.

Il concorso si prefigge di: stimolare lo sviluppo della piena ed effettiva partecipazione degli alunni con disabilità nella scuola su una base di eguaglianza con gli altri; favorire il rispetto per la differenza e l'accettazione dei bambini e dei ragazzi con disabilità come parte della diversità umana e dell'umanità stessa; promuovere la consapevolezza sulle capacità e i contributi dei coetanei con disabilità

VISUALIZZA IL BANDO

Ultimo aggiornamento ( giovedì 03 ottobre 2013 )
 

Ricerca nel sito

Oltre le barriere

Progetto Diego